Operatore per l’assistenza familiare

Corso destinato a disoccupati, beneficiari di sostegno al reddito e ammortizzatori sociali e lavoratori fragili o vulnerabili tra i 30 e i 65 anni.

Corso

Il corso per Operatori per l’assistenza familiare ha lo scopo di formare operatori che possano fornire assistenza diretta alle persone con livelli diversi di auto-sufficienza psico-fisica, e che possano garantire una presenza continuativa presso il domicilio della persona accudita, l’accompagnamento, la compagnia e altre mansioni di supporto della persona, assistendola nel governo della casa con particolare riferimento alla cura, alla pulizia e all’igiene degli ambienti domestici. Lavora con contratto di lavoro dipendente o come lavoratore autonomo con contratti di collaborazione per conto di cooperative e laddove richiesto, interagisce con gli operatori professionali preposti all’assistenza socio-sanitaria e sanitaria.

Il corso in presenza per Operatore per l’assistenza familiare è indirizzato a coloro che hanno attitudine alla cura e al supporto delle persone. Non sono necessarie competenze di base nel settore. 

Unità di competenza:

1.Accompagnamento, compagnia e altre mansioni di supporto della persona
2.Cura dei bisogni fondamentali della persona
3.Governo della casa
4.Organizzazione, igiene e governo dell’ambiente domestico del disabile
5.Organizzazione, igiene e salubrità dell’ambiente di vita dell’anziano

Dettagli

Destinatari:

disoccupati, beneficiari di sostegno al reddito e ammortizzatori sociali e lavoratori fragili o vulnerabili tra i 30 e i 65 anni.

Settore economico professionale:

SEP-20 Servizi alla persona

Livello EQF:

3

ID percorso:

3072

Tipologia:

percorso lungo

Stato:

Programmato

Ore di corso:

210 ore

Ore di laboratorio:

90 ore

Indennità oraria:

1,00 euro l’ora

Codice unico di progetto:

In fase di definizione

Descrizione delle esigenze:

Dalle consultazioni effettuate dall’ente con le aziende del proprio network si è evinta la necessità di specializzazione degli operatori nell’assistenza familiare: nel 2021 il numero totale degli operatori per l’assistenza familiare è stato pari a 961.358, in aumento del 12% rispetto al 2019. Il trend positivo è dovuto: al lock down che da marzo 2020 ha agevolato l’emersione spontanea di molte posizioni irregolari per consentire agli operatori, di potersi spostare per raggiungere il luogo di lavoro; al “Decreto Rilancio” (D.L. 34/2020) che da giugno 2020 ha regolamentato l’emersione agevolata di rapporti di lavoro irregolari che ha riguardato soprattutto lavoratori stranieri e in particolare extracomunitari. In aumento anche il numero di lavoratori domestici italiani, che rappresentano ora il 30% del totale.

Aziende coinvolte:

In fase di definizione

Sei interessato al corso?

Iscriviti
Vai Al Portale